Azienda

Il Podere Le Cinciole si estende per 30 ettari in località Panzano in Chianti nel centro dell’area geografica denominata “Chianti”. La coltivazione di viti ed olivi caratterizzano l’attività che è condotta in economia diretta.

Il nome Le Cinciole identifica una precisa località così nominata da secoli, il suo toponimo di origine etrusco-romana infatti sembra derivi dalla volgarizzazione di “le terre di Quintius”.

Tredici sono gli ettari destinati a vigneto specializzato, dei quali undici attualmente in produzione, cinque sono quelli destinati alla coltivazione dell’olivo con circa 1000 piante.

La nostra azienda da anni si prefigge come principale obiettivo la ricerca della qualità nel rispetto della tradizione e del territorio. Ciò che ci caratterizza in maniera predominante è la scelta dell’utilizzo del vitigno Sangiovese per la produzione del Chianti Classico, così pure come l’utilizzo moderato dei legni, per il rispetto del vitigno.

Due sono i vini “storici” da noi prodotti: “Le Cinciole” Chianti Classico e “Petresco” Chianti Classico Riserva. Il primo è ottenuto da uve sangiovese con una piccola percentuale di canaiolo e viene elevato prevalentemente in botti di rovere di media capacità. Il nostro intento è quello di esaltare le caratteristiche del vitigno cercando di conservare quanto più possibile i profumi primari e la piacevolezza di un vino giovane. La Riserva rappresenta per noi la selezione delle migliori uve sangiovese provenienti dai migliori vigneti. A differenza del primo l’elevazione avviene in barili di piccola capacità, al fine di ottenere quel giusto rapporto tra legno e vino tale da esprimere, dopo un lungo affinamento in bottiglia, quella complessità propria dei vini da invecchiamento.

Nel 2000 abbiamo dato vita ad un nuovo progetto che ha visto l’introduzione nel podere di vitigni internazionali. Questa scelta nasce dalla convinzione che, laddove un territorio risulti particolarmente “vocato” sia sempre esso a dominare sul vitigno. Ed è proprio da questa base e dalla conoscenza dei nostri vigneti che siamo partiti per produrre un nuovo vino: “Camalaione”, con la speranza che, anche se prodotto con uve non così radicate nel nostro territorio, questo vino abbia il sapore della Toscana o meglio di Panzano.
I vitigni che lo compongono sono tre ed il blend non è del tutto usuale: Cabernet Sauvignon (70%), Syrah (15%), Merlot (15%).
Alla produzione del “Camalaione” è stata dedicata come sempre la massima attenzione sia dal punto di vista agronomico che enologico.

Attualmente la nostra produzione complessiva è di circa 42.000 bottiglie: 35.000 di Le Cinciole Chianti Classico, 4.000 di Petresco Chianti Classico Riserva e 3.000 di Camalaione Igt Toscana.

Luca e Valeria Orsini

 
GalestroPodere Le Cinciole Valeria e LucaPodere Le Cinciole